Immagini che parlano da sole

sogni2-ps

“Cattura i tuoi sogni, figlia mia. Catturali finché sei viva, e fa’ che diventino fuoco che ti bruci dentro finché avrai respiro. Catturali tu, altrimenti resteranno lì, inerti, fluttuanti nell’aria come nuvole cui nessuno sa dare un nome” G. Zambrini

Con quest’immagine abbinata a questa didascalia nei mesi scorsi ho partecipato ad un concorso letterario per immagini. Non ho vinto. Sul podio sono salite una moto che si libra in volo, la faccia di una bimba, una rosa imperlata dalla brina del mattino e altre cose già viste. Non discuto, sicuramente c’era una scelta stilistica o di semplice convenienza nella quale non entro in merito. Archiviata la mancata soddisfazione vado avanti senza alcun disturbo del sonno.

Stamani mi chiama una ragazza con piglio market(ing)aro. Le stavo già per chiudere il telefono in faccia credendo che mi volesse vendere l’ultimo modello di frullatore frullatutto. E invece no, si spertica in mille complimenti, mi chiede da quando scrivo poesie, da quando scatto foto. Arriva a dire di essersi commossa leggendo le mie parole.  M’informa così di essere entrata in una rosa di 13 fortunati, prescelti dall’ editore  in persona (!), partecipanti ad un progetto volto alla pubblicazione di un catalogo, sia su carta che online, ad un video su YouTube e bla bla bla… Tutto molto bello, se non fosse che mi chiede 300 euro.

Senza parole.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...